Last days of disco

Disco e cinema… che passione!

The Last Days of Disco è un film del 1998 diretto da Whit Stillman ed interpretato da Chloe Sevigny, Chris Elgeman, Jennifer Beals (quella di Flashdance) Kate Beckinsale, Mackenzie Astin e Matt Keeslar.

Stillman, già conosciuto con il suo film del 1990 intitolato Metropolitan, racconta le storie personali, che poi inevitabilmente si intrecciano, di un gruppo di amici Newyorchesi che vivono gli ultimi giorni, gloriosi, della disco, sul finire degli anni ’70. Nel film si respira l’aria, un po’ malinconica, delle belle situazioni che stanno per finire. La discoteca e la disco music è il denominatore comune di tutti quanti.

Indimenticabile il finale che possiamo considerare il testamento della disco music:

“La disco non passerà mai di moda. Vivrà sempre nei nostri cuori e nelle nostre menti. Qualcosa di così grandioso e importante non morirà mai. Tra qualche anno sarà probabilmente presa in giro, messa in ridicolo e ignorata. La gente riderà di John Travolta, del suo vestito bianco in poliestere, delle scarpe con le zeppe, ma noi continueremo lo stesso ad amare queste cose. La disco è stata molto di più, così grande e così divertente che vivrà per sempre e un giorno tornerà di nuovo nelle nostre vite”.

Strepitosa la colonna sonora, purtroppo mai pubblicata, con tanti brani fra cui spiccano Diana Ross con I’m coming out, Cheryl Lynn con Got to be real, More more more di Andrea True Connection e Love train degli O’Jays. Ci sono anche le Sister Sledge con He’s the greatest dancer, Evelyn “Champagne” King con due brani, Shame e You don’t know if it’s right, Chic con Everybody dance, Harold Melvin & the Blue Notes con The love I lost, Don Ray con Got to have loving e Doctor’s order di Carol Douglas. Il tema principale del film è I love the nightlife sia nella versione originale di Alicia Bridges che in quella cover di India & Nuyorican Soul.